linea tratteggio

Livigno d'Inverno

Il clima

Il clima invernale di Livigno è caratterizzato da freddo secco intenso, che tuttavia è facilmente sopportabile proprio per il basso tasso di umidità.

Di giorno, con la presenza del sole è facile sorprendersi guardando il termometro indicare temperature sotto lo zero. La sera e la notte invece il freddo si fa decisamente sentire: a volte scende anche a temperature inferiori ai 20 gradi. In primavera invece il clima si fa giustamente più mite: le giornate si allungano, la neve comincia a scioglersi.

E' questo il periodo giusto per sciare sulla neve "semeda": si scia in fuori pista al mattino senza sprofondare nella neve perche l'escursione termica giornaliera crea una crosta sulla neve abbastanta resistente per sorreggere il peso dello sciatore.

Torna su ...

Gli impianti di risalita e le piste

Alla base delle montagne, nelle immediate vicinanze dell'abitato, si trovano gli impianti di risalita (est e ovest) che sono di vario tipo e lunghezza: si va dai semplici ski-lift (quelli che causano così tanti problemi ai principianti) alle più moderne telegabine e seggiovie ad agganciameno automatico.

La difficoltà delle piste è medio bassa, e sono quindi adatte sia ai principianti che ai professionisti dello sci. Non vi sono tuttavia piste con un livello di difficoltà elevato per dare soddisfazione a questi ultimi.

Torna su ...

Code agli impianti?

Buona parte degli impianti di risalita sono stati recentemente rimodernati ponendo così fine, nella maggior parte dei casi, al problema delle code agli impinati stessi, problema che in passato era reale (i turisti più affezionati ricorderanno sicuramente quando il mottolino era uno ski-lift kilometrico ed il 3000 era una ovovia).

Sinceramente ho ancora sentito qualche turista lamentarsi, ed in effetti ci sono anchora dei momenti di punta, ma in ogni caso attualmente si tratta di attendere solo pochi minuti, mentre in passato si aspettava anche alcune decine di minuti.

Le piste sono comunque praticabili sia dagli sciatori ordinari che dagli appassionati dello snowboard (esiste anche un half-pipe artificiale) che ai nostalgici praticanti del telemark.

La particolare diposizione degli impianti di risalita e la fortunata disposizione della valle consente allo sciatore di sciare al sole tutto il giorno (ndr condizioni meteo permettendo...).

Nella maggior parte dei casi è possibile partire e tornare dagli impianti di risalita con gli sci ai piedi.

Torna su ...

Sci nordico

La piana della valle di Livigno d'inverno viene sfruttata per lo sci di fondo: le piste si sviluppano partendo da un'estremità all'altra del paese per un totale di 50 km. e sono strutturate ad anelli, permettendo così a tutti di praticare la disciplina al livello di difficoltà desiderato. L'accesso alle piste da fondo è gratuito.

Le piste da fondo di Livigno sono lo scenario dell'appuntamento fisso di numerosissimi atleti che ogni anno ad inizio stagione invernale si ritrovano per partecipare alla "Sgambeda", una maratona affascinante lungo la valle di Livigno.

Torna su ...

Attività invernali alternative

E se lo sci non vi basta? Allora potete testare il Vostro equilibrio sui pattini da ghiaccio, provare l'ebrezza di guidare una motoslitta (cosa del resto non troppo difficile né pericolosa) o di volare con il parapendio.

Ma forse siete persone più tranquille ed allora preferite andare a fare un giro a cavallo o in carrozza, oppure a piedi lungo la strada principale del centro per fare acquisti approffittando dei negozi free tax, o lungo il fiume in tutta tranquillità, senza fretta.

A pochi kilometri da Livigno inoltre, troverete importanti centri termali della Valtellina, come le Terme di Bormio, ove trascorrere una giornata diversa prendendosi cura del proprio corpo.

Torna su ...