Feed RSS RSS disponibile

Per questa sezione è diponibile il feed RSS! Per scaricarlo, clicca qui, oppure visita la nostra pagina dedicata ai feed RSS di Livigno.info.

Livigno News

SNOWBOARD: ROOKIE TOUR I giovani e più promettenti rider del mondo si sfidano allo snowpark Mottolino nella tappa di Livigno del World Rookie Tour di snowboard...

altre notizie ...

NATALE 2012 AL CINELUX!
MAGIA DEL NATALE
LA SGAMBEDA 2012
MIGLIOR LOCALITÀ EUROPEA 2012
RSS Last Minute RSS | Tutte le notizie >>
linea tratteggio

02/03/2007 - DISCUSSE LE INTERPELLANZE

DISCUSSE LE INTERPELLANZE

 

Primo consiglio comunale dell’anno giovedì pomeriggio a Livigno. Una lunga discussione con oggetto soprattutto le quattro interpellanze della minoranza, l’approvazione del nuovo contratto di servizio dell’Apt e del regolamento della Commissione locale valanghe

 

 

LIVIGNO. Una riunione lunga e densa di temi. Questo è stato il primo consiglio comunale dell’anno di Livigno, con in discussione, tra i punti più importanti, le quattro interpellanze presentate dalla minoranza, l’approvazione del nuovo contratto di servizio dell’Apt e del regolamento della Commissione locale valanghe.

Il consiglio è iniziato dalle interpellanze di “Progetto Livigno”. Sui servizi sanitari e in particolare sulla proposta di collaborazione al Comune fatta dalla clinica privata “International Clinic”, l’assessore alla sanità, Mara Bormolini, ha dichiarato di «aver dialogato a lungo con il direttore sanitario della clinica per valutarne le proposte, ma senza trovare una coincidenza di vedute.» Mentre sugli studi effettuati gli anni scorsi per la nascita di una società di gestione pubblico-privata della Casa della Sanità, l’assessore ha specificato come «il progetto non è stato abbandonato dalla giunta comunale, e ad oggi continuare a ragionare sulla società con l’Azienda ospedaliera resta ancora l’unica via percorribile.»

La seconda interpellanza riguardava il completamento di Aqua Granda, con l’assessore ai lavori pubblici, Rudi Galli, che ha spiegato quali sono le prossime tappe: «Il bando è stato pubblicato nel gennaio scorso e scadrà il 28 marzo. Se ci saranno altre offerte per la realizzazione dell’opera le dovremo valutare, in caso contrario sarà il promotore ad aggiudicarsi il completamento di Aqua Granda.»

Molto lunga anche la discussione sull’Area artigianale, per la quale è stata depositata a fine gennaio la somma necessaria per procedere all’esproprio dei terreni. Il sindaco Silvestri ha specificato che il Comune deciderà come partecipare, accanto alla Cooperativa artigiana, solo in fase esecutiva e che sono state fatte solamente delle stime sui costi del progetto. Ed è stato proprio su quest’aspetto che il capogruppo di minoranza, Franz Galli, ha espresso il dissenso al primo cittadino: «Voi approvate la realizzazione e la progettazione senza sapere quanto costerà né tanto meno sapendo le modalità di partecipazione del Comune. Dietro quest’opera ci sono troppe incognite.»

Inoltre, la maggioranza ha risposto alle domande della quarta interpellanza, che riassumeva i quesiti principali delle mozioni depositate dall’inizio del mandato Silvestri. E tra i punti principali in agenda, sono stati poi approvati all’unanimità il nuovo contratto di servizio dell’Apt, in vigore fino al 2011 e stilato in collaborazione tra maggioranza e minoranza, e il regolamento della Commissione locale valanghe, mentre gli altri punti in agenda riguardavano soprattutto questioni di edilizia privata e comunicazioni varie.

 

(2 marzo 2007; © www.livigno.cx)

(Foto: lo stemma del Comune di Livigno)