Feed RSS RSS disponibile

Per questa sezione è diponibile il feed RSS! Per scaricarlo, clicca qui, oppure visita la nostra pagina dedicata ai feed RSS di Livigno.info.

Livigno News

SNOWBOARD: ROOKIE TOUR I giovani e più promettenti rider del mondo si sfidano allo snowpark Mottolino nella tappa di Livigno del World Rookie Tour di snowboard...

altre notizie ...

NATALE 2012 AL CINELUX!
MAGIA DEL NATALE
LA SGAMBEDA 2012
MIGLIOR LOCALITÀ EUROPEA 2012
RSS Last Minute RSS | Tutte le notizie >>
linea tratteggio

22/03/2007 - TANGENZIALE SANTA LUCIA

TANGENZIALE SANTA LUCIA

 

Il consiglio comunale approva il nuovo schema di convenzione delle varianti di Bormio e Santa Lucia. Ottimista sull’inizio lavori il sindaco Silvestri, mentre la minoranza si è astenuta. Esecutore dell’opera sarà la provincia di Sondrio, per un costo complessivo di 40 milioni di euro, 3,39 dei quali finanziati da Livigno

 

 

LIVIGNO. Il consiglio comunale di Livigno, riunitosi in seduta urgente mercoledì sera 21 marzo, ha approvato il nuovo schema di convenzione per la realizzazione della SS38 variante di Bormio per Santa Caterina e Livigno variante di Santa Lucia nel comune di Valdisotto.

Il soggetto che si incaricherà dei lavori sarà la provincia di Sondrio, con un costo dell’opera stabilito in poco più di 40 milioni di euro, di cui due terzi sono già stati reperiti: 17,3 milioni arrivano dal vecchio accordo quadro del 2002 sui Mondiali di sci alpino di Bormio del 2005, 7,23 milioni sono investiti da Anas (sono i fondi che anni fa erano stati previsti per la tangenziale interna a Livigno poi accantonata), e 3,39 milioni saranno finanziati dal comune di Livigno. Le ulteriori risorse necessarie all’opera saranno reperite da regione Lombardia, come specificato nella convenzione, che dovrà essere sottoscritta da tutte le parti interessate entro fine mese.

Molto fiducioso sull’inizio lavori a breve termine il sindaco di Livigno, Lionello Silvestri: «L’opera è a buon punto e la firma delle parti sulla convenzione porterà a breve alla fase di appalto, dopodiché si potrà procedere all’esecuzione dei lavori. Questo è un progetto in essere da parecchi anni, ma siamo ottimisti che questa sia la volta buona per la sua realizzazione.»

Dalla votazione si è invece astenuta la minoranza, con il capogruppo Franz Galli che ha motivato la scelta chiedendo di «inserire nella convenzione la possibilità di sbloccare i fondi investiti da Livigno nel caso l’opera non dovesse partire in due o tre anni. Questo a tutela dei nostri soldi», richiesta però non accolta dalla maggioranza.

Nelle intenzioni, la variante di Santa Lucia è finalizzata a ridurre i transiti, anche di mezzi pesanti, entro l’abitato di Bormio e i tempi di percorrenza per Livigno, mediante un tracciato di circa 1,5 km che collegherà la SS38 in località Capitania con la strada provinciale delle Motte di Oga e conseguentemente alla SS301 del Foscagno, evitando l’abitato di Santa Lucia.

 

(22 marzo 2007; © www.livigno.cx)

(Foto: © Daniele Castellani; l'entrata del comune di Livigno)